Casa Clima

Costruire la tua casa è un momento molto importante: rappresenta una scelta fondamentale, un punto di partenza (e di arrivo), una decisione essenziale per te e per il tuo futuro. Non accontentarti! Supera quelli che sono stati finora gli approcci tradizionali e opta per il meglio.Casaclima la casa bioclimatica

PRIME HOME ti dà la possibilità di costruire una casa bioclimatica. Cosa significa? E’ un nuovo modo di edificare le abitazioni, basato sulla ricerca del benessere totale. Una CasaClima viene pensata, progettata e costruita rispettando te e l’ambiente, andando a creare un rapporto di simbiosi tra l’ambiente stesso, la casa e le persone che ci vivono.

CasaClima non è uno stile architettonico o un sistema costruttivo ma uno standard energetico. Un edificio che assicura un’alta efficienza energetica quindi risparmio di energia, riduzione dei costi per la climatizzazione, qualità e comfort.

Ci sono più standard energetici a seconda della classe energetica che si sceglie: una CasaClima Gold, A o B. L’obiettivo è quello di dar vita a un’abitazione dove siano minimizzati i fabbisogni energetici (per il riscaldamento, raffreddamento e illuminazione); coprire il fabbisogno energetico con impianti moderni ed efficienti usando possibilmente fonti di energia rinnovabili.

Ecco qualche motivo per costruire una CasaClima:

  1. Consapevolezza energetica: il fabbisogno termico è molto basso, permette quindi di risparmiare sui costi del riscaldamento, migliora il comfort abitativo, aumenta nel lungo periodo il valore dell’immobile. C’è un’efficace coibentazione dell’involucro esterno dell’edificio, vetrate termiche (entra luce e non esce calore) e una costruzione ermetica;
  2. Comfort: le pareti isolate aumentano il comfort;
  3. Amica dell’ambiente e del clima: si risparmia l’80% di energia rispetto a un edificio tradizionale e si riduce l’emissione di sostanze inquinanti nell’aria;
  4. Economica: grazie all’isolamento, i costi di riscaldamento vengono ridotti radicalmente;
  5. Aumento di valore: l’impiantistica viene rinnovata dopo 15-20 anni, mentre le pareti esterne dell’edificio non vengono toccate per un periodo tra i 30-60 anni, quindi si usano materiali di valore ed elementi isolanti efficaci.